Blog > 33764 🔗

Venerdì 13 Novembre 2020
#mangiare / bere #informatica / web / seo

Sulla bruttezza ed inutilità dei siti web dei ristoranti. Dedicato ai ristoratori (romani e non).

Alla centesima ricerca in rete, a supporto del nostro precendente post sui filetti di baccalà, dobbiamo ammettere di aver provato un certo senso di scoramento (per non dire di peggio). Ci siamo resi conto che la capacità di comunicazione dei ristoratori, almeno di quelli romani e almeno per quanto riguarda internet, è veramente nulla.

La situazione di pub, enoteche, cocktail bar, locali di musica live, etc... (se possibile) è ancora peggiore.

Ci era venuto in mente di scrivere qualcosa in proposito ... ma qualche ora dopo ci capita di leggere un post di Puntarella Rossa; a quanto pare non siamo i soli a pensarla così.

Rimaniamo sorpresi dalla insolita coincidenza: nel mondo siamo tanti, ma quante volte capita di avere un pensiero più o meno identico a quello di un'altra persona (o entità più o meno tangibile) nell'arco di un paio di ore? Che poi il post lo ha scritto "er Murena", ma altrettanto intangibile è. Allo stesso tempo ci rendiamo conto che ciò che avremmo scritto sarebbe stato un copia&incolla del post di Puntarella.

La quale (ammesso che un sito web possa essere femmina) ha già eviscerato egregiamente il problema. A noi i copia&incolla piacciono, perché in fondo rappresentano la vera natura del web e la sua potenzialità, ma non bisogna esagere. Quindi ci limitiamo a dare il nostro contributo aggiungendo solo qualche piccolo consiglio.

Abbiamo creato Roma-O-Matic per passare un pò di tempo, ma nella vita ci occupiamo di ingegneria informatica da oltre 30 anni; a forza di insistere, qualcosa lo abbiamo imparato.

1) Scelta tra sito e pagina Facebook.
Se volete spendere 80 euro all'anno e avere un sito web, lasciate stare; molto meglio una pagina Facebook che potete gestire in autonomia. Per 80 euro vi rifileranno qualcosa di non funzionante, non aggiornabile e che per aprirsi ci mette cinque minuti. E se il sito non funziona, tutti saranno autorizzati a pensare che non esistete più (ragionamento bizarro, ma così vanno le cose).

2) Scelta tra sito web fichissimo e sito web.
Se siete disposti a spendere anche più di 80 euro (ma meno di 800) e avere un sito web fichissimo, con effetti spettacolari e grafica molto trendy, lasciate stare; molto meglio un sito semplice, leggero, che comunica ciò che deve comunicare. I siti web fichissimi (funzionanti e che non fanno rendere l'anima anche al vostro ultimo laptop per il quale avete acceso un mutuo) costano molto, molto di più della cifra che avevate in mente.

3) Registrate un dominio e non lo fate scadere.
Il costo per registrare un dominio con relativa posta elettronica si aggira sui 20/30 euro l'anno! Investimento ragionevole, piuttosto anzichenò. Registrate voi stessi il dominio (altrimenti rischia di essere proprietà di uno sconosciuto). Se non volete metterci un sito, intanto usatelo per la posta; reindirizzatelo alla vostra pagina Facebook (o a qualsiasi altra "pagina"). Ma non lo fate scadere, almeno finché siete in attività. Se lo farete le persone penseranno che siete chiusi, nella migliore delle ipotesi; nella peggiore, potreste veder apparire il ristorante del vostro principale competitor.

PS: non perdete troppo tempo nella scelta dell'estensione; che sia .it .com .net .info poco cambia.

4) Gestione dei contenuti.
Ricordatevi che il vostro sito (o pagina che sia) verrà consultato tramite uno smartphone (nell'80% dei casi). Va bene metterci un pò di foto ... ma non esagerate.
Cercate di fare in modo che le informazioni fondamentali siano facili da trovare e facili da leggere:

- nella pagina principale un modo per capire dove siete, cosa cucinate e come contattarvi; incredibile ma vero, sono queste le informazioni che le persone cercano; giuriamo di aver visto siti senza un indirizzo o un numero di telefono; altri che riassumevano l'essenza del ristorante in "cucina fusion cajun con contaminazioni medioevali" (ok, questa ce la siamo inventata, ma il senso è: che se magna?);

- un menu che non richieda 300 click per sapere se fate stì benedetti filetti di baccalà; anche qui giuriamo e spergiuriamo di aver dovuto a volte capirlo guardando delle foto (che non avevano neanche un sottotitolo); capiamo che la capacità di lettura dell'italiano medio stia scemando ... che un'immagine vale più di mille parole ... ma se il piatto non lo conosco difficile che possa ri-conoscerlo; in tempo di Covid un menu cartaceo neanche si può toccare, un semplice pdf proprio non vi piace?

Insomma, non ci vuole Aristotele per usare un pò di logica.

Per il resto che dire, leggetevi il post di Puntarella.

PS per i maligni e i complottisti: non abbiamo nulla a che fare con il sito Puntarella Rossa;  come abbiamo già avuto modo di scrivere in "Le X migliori Y di Roma. Ovvero dove mangiare Y." non siamo fervidi seguaci di un certo tipo di informazione. E comprendiamo benissimo le attuali difficoltà del settore della ristorazione. Ma quanno ce vo' ce vo'.

potrebbero interessarti

Giovedì 26 Novembre 2020

1-crp-2.pngGli X migliori ristoranti peruviani di Roma. Dove mangiare cheviche secondo la tradizione di una cucina sottovalutata.

Mercoledì 11 Novembre 2020

1-crp-2.pngGli X migliori filetti di baccalà di Roma. Dove mangiare il mitico pesce fritto.

Martedì 13 Ottobre 2020

2-crp-2.png[EVENTO ANNULLATO] Festa Siciliana a Piazza San Giovanni Bosco. Dal 22 al 25 Ottobre 2020.

Venerdì 4 Settembre 2020

11-crp-2.pngStreet Food a Roma. Tre appuntamenti a Settembre 2020.

Giovedì 25 Giugno 2020

15-crp-2.pngGli X migliori arrosticini di Roma. Dove mangiare le rustelle abruzzesi.

Venerdì 19 Giugno 2020

6-crp-2.pngGli X migliori smoked BBQ. Dove mangiare la carne affumicata americana (a Roma e in Italia).

Mercoledì 17 Giugno 2020

1-crp-2.pngVini DOCG e DOC della provincia di Roma (e un pò di storia).

Sabato 13 Giugno 2020

1-crp-2.pngLe X migliori code alla vaccinara di Roma. Dove mangiare la regina del quinto quarto.

Venerdì 12 Giugno 2020

5-crp-2.pngLe X migliori Y di Roma. Ovvero dove mangiare Y.

Mercoledì 10 Giugno 2020

2-crp-2.pngPiccola guida ai ristoranti di Roma: la cucina asiatica

Martedì 2 Giugno 2020

1-crp-2.pngRiaprono i mercati contadini: lista, mappa e orari.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.
CHIUDI